Home . Fatti . Cronaca . Stupro Rimini, il punto sulle indagini

Stupro Rimini, il punto sulle indagini

CRONACA
Stupro Rimini, il punto sulle indagini

Il branco di quattro persone che venerdì notte ha preso in ostaggio una coppia di giovani polacchi, abusando di una ragazza 26enne e massacrando di botte il fidanzato, violentando poi anche una trans peruviana, è nel mirino degli investigatori.

Cosa è emerso fino ad ora dalle indagini?

CHI SONO - Per quanto riguarda la loro identità, si tratterebbe di quattro nordafricani, probabilmente marocchini.

L'IDENTIKIT - Esiste un identikit chiaro fornito dalle vittime; inoltre ci sono le immagini degli impianti di videosorveglianza di diverse attività commerciali della zona.

UNDER 30 - Secondo gli uomini della Squadra Mobile, i quattro sarebbero under 30 e avrebbero, molto probabilmente, una casa nel Riminese dove nascondersi.

IL DNA - La Scientifica sta isolando il dna trovato sulla spiaggia dove è avvenuta l’aggressione e da Roma sono arrivati gli agenti specializzati dello Sco (Servizio centrale operativo).

IL LUNGOMARE - Si ritiene che il branco operi nel giro dello spaccio degli stupefacenti e delle rapine e che conosca bene la zona del lungomare vicino al 'Bagno Chiara'.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI