Home . Fatti . Cronaca . L’Aquila, nascondeva il cadavere della madre per incassare la pensione

L’Aquila, nascondeva il cadavere della madre per incassare la pensione

CRONACA
L’Aquila, nascondeva il cadavere della madre per incassare la pensione

(Fotogramma)

Il cadavere di una donna di 92 anni è stato ritrovato in evidente stato di decomposizione dai carabinieri in una casa nel territorio del Comune di Montereale, in provincia de L’Aquila, avvolto in un lenzuolo e nascosto in uno stanzino dell’abitazione. La donna viveva in quella casa insieme a un figlio di 64 anni, pensionato, che all’arrivo dei carabinieri ha avvertito un malore ed è stato trasportato in ospedale. Lì è stato interrogato nelle ore successive dai carabinieri e dal pm della Procura dell’Aquila, David Mancini, che coordina le indagini.

Dalle prime indagini sembra che la donna sia deceduta per cause naturali. Il figlio, che risulta indagato a piede libero per truffa aggravata ai danni dello Stato e occultamento di cadavere, avrebbe riferito che alla morte della madre, avvenuta qualche mese fa per cause naturali, aveva pensato di nascondere il suo cadavere per incassare la pensione. Intanto le indagini proseguono e per domani è prevista l’autopsia sul corpo della donna.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI