Home . Fatti . Cronaca . Bari, avvocatessa rapinata e violentata nel portone di casa

Bari, avvocatessa rapinata e violentata nel portone di casa

CRONACA
Bari, avvocatessa rapinata e violentata nel portone di casa

(Fotogramma)

Una avvocatessa di 31 anni è stata aggredita nel portone di casa a Picone, a Bari. Secondo la denuncia presentata alla polizia, un uomo vestito di nero e con scarpe rosse si sarebbe nascosto nel portone dove, appena la vittima è entrata, l'avrebbe aggredita con un coltello e minacciata chiedendole di consegnargli i soldi. Successivamente l'avrebbe costretta a toccargli i genitali. Solo un rumore nel portone ha salvato la donna da ulteriori violenze, inducendo il malvivente a scappare. Indagini sono in corso per risalire all'identità del responsabile. La polizia per ora indaga solo per rapina.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI