Home . Fatti . Cronaca . Migranti, Papa Francesco: "Governo sia prudente e valuti numeri"

Migranti, Papa Francesco: "Governo sia prudente e valuti numeri"

CRONACA
Migranti, Papa Francesco: Governo sia prudente e valuti numeri

(Afp)

"Il problema dei migranti riguarda per prima cosa un cuore aperto, sempre, per l'accoglienza. Ma un governo deve gestire il problema migranti con la virtù propria del governante, cioè con prudenza. Cosa significa? Primo, chiedersi quanto posto ci sia; secondo, non solo riceverli ma integrarli; terzo, prendere coscienza di questi 'lager' nel deserto e delle loro condizioni umane". E' quanto sottolinea Papa Francesco, durante la conferenza stampa a bordo dell'aereo che ha riportato il Pontefice dalla Colombia a Roma.

"Clima cambia, uomo è stupido testardo che non vede"

"Sento il dovere di esprimere gratitudine all'Italia e alla Grecia, perché hanno aperto il cuore ai migranti. Ma aprire il cuore non basta - avverte il Pontefice - La mia impressione è che il governo italiano stia facendo di tutto dal punto di vista umanitario, anche cercando di assumere problemi che non può risolvere. Ripeto: cuore sempre aperto, prudenza, integrazione e vicinanza umanitaria".

Quanto all'incontro avuto tempo fa con il presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, il Papa assicura che "con Gentiloni c'è stato un incontro personale, non ha riguardato l'argomento migranti ed è avvenuto prima dei provvedimenti del governo, che sono arrivati alcune settimane dopo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI