Home . Fatti . Cronaca . Shire chiede l'ok in Europa per molecola contro occhio secco

Shire chiede l'ok in Europa per molecola contro occhio secco

CRONACA
Shire chiede l'ok in Europa per molecola contro occhio secco

Depositata la domanda di autorizzazione all'immissione in commercio in Europa per lifitegrast, molecola per il trattamento della malattia dell'occhio secco. Lo comunica Shire. Se approvato, questo medicinale "sarà il capostipite di una nuova classe di farmaci (Lfa-1 antagonista) per i segni e i sintomi della malattia dell'occhio secco negli adulti in Europa", spiega l'azienda in una nota. La malattia è comunemente associata alla secchezza oculare e a un disagio complessivo dell'occhio, con sensazione di bruciore e offuscamento della visione.

La domanda rappresenta una "pietra miliare per il lifitegrast e per i milioni di pazienti affetti da occhio secco, che può influenzare la qualità della vita di una persona riguardo ad attività quotidiane come la lettura e l'utilizzo dei computer - ha dichiarato Howard Mayer, Head dello Sviluppo clinico, R&D - Shire è impegnata nella continua innovazione in oftalmologia, dove ha individuato significative opportunità per migliorare la vita dei pazienti, rispondendo a loro bisogni non ancora soddisfatti". La domanda di Shire per il lifitegrast è sostenuta dal più grande programma di sviluppo mai realizzato fino a oggi per la malattia dell'occhio secco, sottolinea l'azienda, composto da cinque studi clinici con più di 2.500 pazienti. In questi studi, i segni della malattia dell'occhio secco sono stati misurati usando la colorazione corneale e i sintomi attraverso lo score riportato dal paziente su una scala analogica di valutazione della secchezza oculare.

La domanda di autorizzazione per lifitegrast è stata presentata tramite la procedura decentralizzata in Danimarca, Norvegia, Svezia, Finlandia, Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Francia, Italia, Portogallo, Spagna e Grecia. Il Regno Unito è lo Stato membro di riferimento. Il medicinale è un antagonista dell'antigene associato alla funzione linfocitaria; si lega all'integrina Lfa-1, una proteina della superficie cellulare trovata sui leucociti e ne blocca l'interazione con le molecole di adesione intercellulare, il cui ruolo è importante nell'infiammazione della superficie oculare.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI