Home . Fatti . Cronaca . Milano, lite su affitto: ucciso a coltellate dal coinquilino

Milano, lite su affitto: ucciso a coltellate dal coinquilino

CRONACA
Milano, lite su affitto: ucciso a coltellate dal coinquilino

(Fotogramma)

E' stato ucciso per una lite per motivi economici l'uomo di 45 anni accoltellato la scorsa notte a Milano. L'uomo, italiano, divideva l'appartamento in viale Boezio, in zona Fiera, con altre due persone. Uno dei due coinquilini, un italiano di 26 anni con alcuni precedenti penali, di Taranto e a Milano come allestitore di stand in fiera, era in ritardo con il pagamento di un mese di affitto. I due negli ultimi giorni avevano litigato diverse volte e ieri sera è nato l’ennesimo diverbio, al termine del quale il 26enne ha preso un coltello dalla cucina e ha colpito il coinquilino con diverse coltellate. Il 45enne è stato trasportato all’ospedale Sacco, ma è morto poco dopo per le ferite riportate.

Il 26enne, che ha confessato l'omicidio, si è allontanato di poche centinaia di metri dall'abitazione, dove è stato arrestato poco dopo la mezzanotte dalla polizia. Nel corso del sopralluogo gli agenti hanno trovato nell'appartamento una serra per la coltivazione di marijuana.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI