Home . Fatti . Cronaca . Roma, appalti Atac: 30 lavoratori salgono su ponteggi

Roma, appalti Atac: 30 lavoratori salgono su ponteggi

CRONACA
Roma, appalti Atac: 30 lavoratori salgono su ponteggi

Dieci giorni dopo l’ultima protesta i lavoratori di Corpa srl, società appaltatrice del servizio di intervento e recupero per i bus Atac guasti, sono tornati a protestare per avere il pagamento dello stipendio. Lo fanno in coincidenza con lo sciopero Atac, riferisce l'Usb-Lavoro Privato in una nota, "arrampicandosi in trenta sui ponteggi di un edificio prospiciente l’ex Provincia di Roma in piazza Madonna di Loreto".

"Dieci giorni fa i lavoratori di Corpa avevano manifestato davanti all’assessorato alla Città in Movimento chiedendo il pagamento degli stipendi di luglio e agosto, oltre alla 14esima mensilità - spiega l'Unione Sindacale di Base -. Una situazione insostenibile, l’ennesima per i dipendenti di Corpa, società del gruppo Ettorre di Teramo, che si trincera come sempre dietro i ritardi di Atac nei pagamenti. Il “non ti pago” va avanti da maggio del 2016 e l’ultima protesta risale al 25 luglio, quando c’è stato un presidio davanti alla sede di Atac di via Prenestina per avere lo stipendio di giugno. Vogliamo gli stipendi arretrati e chiediamo la reinternalizzazione di tutti gli appalti Atac".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI