Home . Fatti . Cronaca . Boggetti nuovo presidente Assobiomedica, focus su valore innovazione

Boggetti nuovo presidente Assobiomedica, focus su valore innovazione

CRONACA
Boggetti nuovo presidente Assobiomedica, focus su valore innovazione

Massimiliano Boggetti, nuovo presidente di Assobiomedica

E’ Massimiliano Boggetti il nuovo presidente di Assobiomedica, l’associazione delle imprese che operano in Italia per i dispositivi medici. L’elezione è avvenuta oggi in occasione dell’assemblea privata della federazione a Roma. Sarà, dice Boggetti all’Adnkronos Salute, "una presidenza fortemente incentrata sulla promozione del valore dell’innovazione, per diffondere la consapevolezza che dietro quello che facciamo ogni giorno c’è valore per i cittadini. Questo è uno degli obiettivi principali che dobbiamo prefiggerci: spiegare il nostro valore, che spesso non viene compreso".

Non viene compreso, insiste il neopresidente, anche "e soprattutto dai cittadini, che a causa della diversità delle nostre industrie spesso sono confusi su ciò che è o non è dispositivo medico. Il nostro è un settore che deve sviluppare competenze molto differenziate, dall’informatica, alle nanotecnologie, alla fisica, alla chimica, che si uniscono per creare innovazione tecnologica. Noi viviamo di innovazione tecnologia, che deve essere valutata e misurata in maniera oggettiva. Siamo felici che sia stata creata a livello nazionale un cabina di regia sull’Hta (Health Technology Assessment) perché riteniamo che il processo di valutazione dell’innovazione tecnologica debba avvenire su scala nazionale in maniera strutturata e ci auguriamo che chiarisca cosa è davvero innovazione rispetto a ciò che non lo è".

Amministratore delegato e direttore generale di Sebia Italia dal 2011, Massimiliano Boggetti è stato presidente dell’Associazione Assodiagnostici di Assobiomedica. Il neopresidente di Assobiomedica fa parte del comitato tecnico scientifico Lean Lab dell’Università Luiss, dove collabora alla promozione del Lean Management in Sanità, argomento su cui è autore di articoli e libri. Boggetti ha scelto la squadra dei vicepresidenti che comporranno il Consiglio di Presidenza di Assobiomedica: Paolo Cirmi (3M Italia) con delega alle relazioni esterne; Angelo Gaiani (Bracco Imaging Italia) con delega all’innovazione; Franco Gaudino (Johnson & Johnson Medical) con delega al capitale umano, etica e impegno sociale; Gin Invernizzi (Thermo Fisher) con delega alla comunicazione; Marco Ruini (Bomi Group) con delega agli aspetti economici.

"La nostra spinta innovativa - conclude Boggetti - ha sviluppato un tessuto imprenditoriale variegato e specializzato, dove le piccole aziende convivono con i grandi gruppi, dando vita a oltre 500mila dispositivi medici. Questa 'diversity' è la ricchezza e la forza del mondo dei dispositivi medici. Cittadini e istituzioni devono essere più consapevoli del loro valore e del contributo che essi danno ogni giorno alle persone per vivere meglio e più a lungo".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI