L'allarme Coldiretti: "La bomba d'acqua nel ragusano ha distrutto molte coltivazioni"

Una bomba d’acqua ha causato danni ingenti alle serre di Santa Croce Camerina provocando la distruzione di pomodori, zucchine, fiori e stelle di Natale. "La pioggia caduta ieri è stata davvero impressionante e il 60 per cento delle aziende di Santa Croce ha subito danni - sostiene Massimo Catalano, presidente della Sezione Coldiretti della cittadina ragusana -Siamo molto preoccupati per la viabilità che impedisce di raggiungere le zone in quanto le strade sono ancora allagate".

"Stiamo immediatamente avviando l’iter per richiedere lo stato di calamità – aggiunge il presidente della Federazione, Gianfranco Cunsolo– in quanto le colture protette rappresentano l’unica fonte economica di un’intera area. Il maltempo ha danneggiato una vasta zona del territorio da Scoglitti a Scicli e in generale ha colpito la fascia trasformata".