Home . Fatti . Cronaca . Bus, metro e treni: venerdì si ferma tutto

Bus, metro e treni: venerdì si ferma tutto

CRONACA
Bus, metro e treni: venerdì si ferma tutto

(Fotogramma)

In arrivo un venerdì nero per i pendolari di tutta Italia. Il sindacato Cub ha indetto per il 27 ottobre uno sciopero nazionale di tutti i settori del trasporto pubblico: bus, metro e treni. Con un'ordinanza il ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha, però, ridotto lo sciopero, proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Cub, SGB, SI-Cobas, Usi-Ait, Slai Cobas, a 4 ore. La decisione in attuazione dell'art. 8 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modificazioni.

FERROVIE - Lo sciopero per quanto riguarda il settore ferroviario e marittimo, informa il ministero dei Trasporti, è ridotto a 4 ore: dalle ore 9 alle ore 13 del giorno 27 ottobre 2017. Circoleranno regolarmente le Frecce di Trenitalia, si legge sul sito, mentre per gli altri treni nazionali si prevedono ripercussioni limitate. Il programma dei treni regionali potrebbe essere oggetto di alcune modifiche. Fs ricorda comunque che saranno assicurati tutti i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull'Orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web trenitalia.com. Sarà inoltre assicurato il collegamento fra Roma Termini e l'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Anche il personale Italo ha aderito allo sciopero di venerdì e, per limitare i disagi ai viaggiatori, ha pubblicato sul sito la lista dei treni garantiti.

Venerdì il Servizio Regionale, Suburbano e di lunga percorrenza di Trenord potrebbe essere soggetto a ritardi, variazioni e/o cancellazioni. Inoltre saranno istituiti autobus sostitutivi per i collegamenti aeroportuali, in caso di non effettuazione delle corse, per le sole tratte 'Mlano Cadorna - Malpensa Aeroporto' (no-stop) e 'Malpensa Aeroporto - Bellinzona'.

BUS E METRO - Il ministero dei Trasporti informa che limitatamente al comparto del trasporto pubblico locale lo sciopero sarà ridotto a 4 ore di venerdì: dalle ore 9 alle ore 13 del giorno 27 ottobre 2017.

AEREI - Lo sciopero generale dei lavoratori del comparto aereo, aeroportuale e indotto degli aeroporti della Regione Lombardia per il giorno 27 ottobre 2017, proclamato dall'Organizzazione Sindacale Cub, è ridotto a 4 ore: dalle ore 10 alle ore 14 del giorno 27 ottobre 2017. "Il provvedimento si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito" segnala il Mit nella nota. A seguito dell'incontro che si è tenuto oggi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Mit comunica inoltre che le organizzazioni Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporto Aereo, Unica hanno deciso di differire al giorno 10 novembre 2017, lo sciopero del personale dipendente della Soc. Enav per il giorno 27 ottobre 2017, della durata di 4 ore ossia dalle ore 13 alle ore 17.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI