Regione Lombardia e Altroconsumo, insieme per far conoscere la riforma della sanità

"Il contributo delle associazioni dei consumatori è prezioso per avere riscontro della percezione ed efficacia delle azioni che le istituzioni mettono in campo per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Per questo accolgo con favore l'invito di Altroconsumo ad avviare una collaborazione con Regione per far conoscere e migliorare la riforma sanitaria che ormai è partita, ma che, in quanto sperimentazione, può essere modificata e resa ancora più adeguata alle esigenze dei lombardi". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, nel corso del suo intervento al FestivalFuturo, organizzato a Milano nell'ambito delle iniziative di Altroconsumo/Diritti in salute.

"Quello che ci attendevamo -ha continuato Gallera- era una partecipazione attiva di tutti gli attori che gravitano all'interno del sistema sanitario regionale per raggiungere insieme l'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei nostri pazienti più fragili. Qualcuno ha preferito declinare l'invito, fortunatamente molti altri hanno accettato".

Gallera ha sottolineato che "sarà con chi ha scelto di accettare la sfida e con associazioni come la vostra che dovremo ora spiegare ai pazienti che quelle messe in campo sono azioni per aiutarli a vivere la malattia nel migliore dei modi. Ci vorrà del tempo, ne siamo consapevoli, ma alla fine le false notizie che qualcuno incoscientemente divulga saranno smentite e i cittadini potranno scegliere liberamente, senza condizionamenti negativi, il loro futuro".