Home . Fatti . Cronaca . "La testata? Hai fatto bene Robè", tutti con Spada su Facebook

"La testata? Hai fatto bene Robè", tutti con Spada su Facebook

CRONACA
La testata? Hai fatto bene Robè, tutti con Spada su Facebook

(Fermo immagine da Rai2)

"Quando c'è vo ce vo", "Hai fatto bene", "Giornalisti terroristi". Sono solo alcuni dei post di solidarietà su Facebook a Roberto Spada che, dopo aver aggredito violentemente due inviati della trasmissione 'Nemo', ha spiegato proprio sul suo profilo social con un post di aver perso la pazienza esasperato dall'insistenza dei giornalisti. Post poi rimosso insieme a tutti i commenti.

"A Robè. Quando c'è vo ce vo.....a facessero finita.....te devono lascia in pace", si legge in un post. "Hai fatto bene giornalisti terroristi e stato assassino", scrive un altro utente. E ancora: "Hai fatto bene Roberto non ti devi scusare con questi giornalisti di m...". Qualcuno ironizza: "Gliela hai fatta tu l'intervista Roberto, hai fatto bene per come sono andate le cose".

Bersaglio della maggior parte dei commenti sono proprio i giornalisti, definiti "na banda e nfami" e "una brutta razza" che fa "atti di terrorismo" . "Stanno sempre a fa stalking ...potevano rimane al posto loro.....daje", si legge in un post. Mentre un altro utente scrive: "Così ie passa la voja de rompe i cojoni alla gente tutti i giorni!!". Tutti, o quasi, sono d'accordo su un punto: "La pazienza cià un limite .. Hai fatto bene Robè".

"Molte persone - argomenta un utente - anzi la maggior parte non lo sanno, che questi giornalisti ti rompono le palle apposta per farti inc...". "Robè - sentenzia un altro - non devi chiede scusa a nessuno". "Un giornalista - si legge in un post - non si deve permettere di fare pressione ad una persona e di farla alterare, se tratti bene le persone, le persone ti trattano bene".

C'è anche qualche voce fuori dal coro, qualcuno che scrive di vergognarsi, ma sono pochi. La maggioranza è tutta dalla parte di Spada perché Roberto va "lasciato in pace".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI