Home . Fatti . Cronaca . La missione Bonaccini in Cina prosegue a Hong Kong

La missione Bonaccini in Cina prosegue a Hong Kong

CRONACA
La missione Bonaccini in Cina prosegue a Hong Kong

E' continuata a Hong Kong la missione istituzionale della Regione Emilia-Romagna in Cina guidata dal presidente Stefano Bonaccini. Partita da Canton, dove è stata inaugurata la Settimana della Cucina italiana nel mondo, ha visto come seconda tappa Hong Kong, alla presenza dell'assessore alle Attività Produttive della Regione Palma Costi. In tale occasione il Console generale a Hong Kong Antonello de Riu e la Camera di Commercio italiana ad Hong Kong hanno organizzato due eventi di grande rilievo: il 21 novembre il Forum bilaterale 'Food & Health Forum: How Innovation Impacts Quality of Life. Meet up between Italian and Hong Kong experts' e l'incontro il 22 novembre con il CEO del Hong Kong Science and Technology Park, uno dei più prestigiosi al Mondo.

La Regione ha infatti deciso di focalizzare l'incontro sulla bioeconomia quale visione produttiva dominante in Europa, che punti alla crescita del benessere della persona, anche attraverso una rivisitazione della innovazione nel cibo sui tre pilastri irrinunciabili della safety, della security e della sustainability, come rimarcato dall'assessore Palma Costi durante l’incontro.

Ruolo fondamentale è quello delle grandi imprese e le startup hi-tech, guidate dalla R&S dei centri di ricerca pubblici e imprenditoriali e dalle università, supportate contemporaneamente dalle istituzioni ma soprattutto dai fondi di investimento. I meeting hanno infatti avuto come obiettivo l’identificazione di filoni di lavoro da condividere tra la Regione e Hong Kong accelerando la cooperazione tra i due territori.

A parlare dell'importanza dell'innovazione nel cibo, ma anche nella salute, hanno partecipato eccellenze del food presenti nella Regione ma non solo, anche aziende che hanno investito nel territorio dedicandosi allo sviluppo e produzione di prodotti a minore impatto sulla salute, confrontandosi con esperti di Hong Kong: il Presidente del Cluster Agrofood Arnaldo Dossena, la Prof.ssa Patrizia Brigidi e il Prof. Francesco Capozzi di UniBo, l’Università di Parma, Sara Roversi del Food Innovation Program, il Presidente di Coop Italia Marco Pedroni, il Responsabile R&D della Granarolo e Philip Morris International, che in Emilia Romagna ha l'unica fabbrica al mondo di prodotti del tabacco riscaldato.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI