Home . Fatti . Cronaca . Diciotto colpi in 2 mesi, preso il re dei rapinatori

Diciotto colpi in 2 mesi, preso il re dei rapinatori

CRONACA
Diciotto colpi in 2 mesi, preso il re dei rapinatori

(Fotogramma)

In due mesi è accusato di aver commesso 18 rapine e di averne tentate altre 4. La Squadra Mobile della Questura ha arrestato a Bari, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale, per i reati di rapina pluriaggravata continuata, tentata rapina aggravata e porto abusivo di armi, Roberto De Giglio, 38 anni. L'uomo avrebbe agito, sempre a mano armata, a Bari e Torre a Mare nei mesi di novembre e dicembre del 2016, nella maggior parte delle occasioni di sera o di notte, ai danni di farmacie, supermercati, tabaccherie, bar, pizzerie, punti fast food ambulanti, distributori di carburanti e di differenti esercizi commerciali, oltre che ai danni di clienti di alcuni di negozi e di possessori di scooter.

In tutte le circostanze, De Giglio avrebbe agito da solo, armato di pistola o di coltello e sempre con il volto parzialmente coperto con sciarpa e cappuccio della felpa o con il casco. Interessati diversi quartieri in particolare Japigia. Di circa 15.000 euro il totale del bottino delle rapine. Nel corso delle indagini, le perquisizioni operate a più riprese a carico di De Giglio hanno consentito il rinvenimento ed il sequestro di una pistola a salve calibro 8 millimetri, fedele riproduzione di una pistola a tamburo calibro 38, nonché alcuni coltelli utilizzati per le rapine, proiettili calibro 9x21, orologi ed altri oggetti rapinati. Proseguono le investigazioni tese alla raccolta di elementi di responsabilità a suo carico per la commissione di recenti rapine commesse con modalità analoghe.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.