Home . Fatti . Cronaca . Caso tallio: veleno in una tisana

Caso tallio: veleno in una tisana

CRONACA
Caso tallio: veleno in una tisana

(Fotogramma)

Svolta nel giallo degli avvelenamenti da tallio. L'istituto zooprofilattico di Torino ha scoperto che la sostanza nociva che ha ucciso tre persone a Nova Milanese, in provincia di Monza e ne ha costrette al ricovero in ospedale altre cinque era contenuta in un'erba utilizzata per infusi e tisane. Il veleno era contenuto in una ciotola tenuta comunemente in cucina.

I carabinieri, durante un sopralluogo insieme alle autorità sanitarie locali avevano prelevato per farlo esaminare del cibo dalla casa di Maria Lina Pedon e Alessio Palma gli ultimi intossicati e anziani parenti delle tre vittime: Patrizia Del Zotto (62 anni), Giovanni Battista Del Zotto (94 anni) e Gioia Maria Pittana (87 anni).

Tra i vari alimenti esaminati l'erba ha presentato dei concentrati di tallio superiori alla norma e le indagini ora proseguono per capirne la provenienza e la contaminazione dal momento che non è stata acquistata in supermercati.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI