Home . Fatti . Cronaca . Famiglia sterminata in casa: "Una scena spaventosa"

Famiglia sterminata in casa: "Una scena spaventosa"

CRONACA
Famiglia sterminata in casa: Una scena spaventosa

Immagine d'archivio (FOTOGRAMMA)

Tragedia nel cosentino. Una famiglia di quattro persone è stata trovata senza vita in un appartamento a Rende: padre, madre e due figli. Per entrare in casa è stato necessario sfondare la porta, elemento che farebbe pensare a un omicidio-suicidio.

Le indagini vanno avanti senza sosta per capire quanto avvenuto a Salvatore Giordano, 57 anni, trovato senza vita assieme alla moglie Francesca Vilardi di 59 anni e ai figli Giovanni e Cristina, 25 e 28 anni.

Sulla strage, che risalirebbe a domenica sera, l'ipotesi che si fa strada tra gli inquirenti è quella di un dramma familiare: in casa sarebbero state rinvenute due pistole.

GLI SPARI - La tragedia è avvenuta in una palazzina alla periferia della cittadina in provincia di Cosenza. Ad avvisare le forze dell'ordine sarebbero state persone della zona, che avrebbero udito alcuni spari.

GLI INQUIRENTI - ''E' una scena spaventosa'', quella che si sono trovati di fronte gli inquirenti nell'appartamento: lo riferisce all'AdnKronos una fonte investigativa. Sul posto anche il medico legale e la balistica ''perché - spiega la stessa fonte - bisogna capire se siano state usate una o più armi da fuoco''.

I CORPI - Due corpi sono stati trovati proprio a ridosso della porta di ingresso: il cadavere del marito posizionato sopra quello della moglie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.