Home . Fatti . Cronaca . Google celebra il 'Pi Greco Day'

Google celebra il 'Pi Greco Day'

CRONACA
Google celebra il 'Pi Greco Day'

Il trentesimo anniversario del 'Pi greco Day' viene celebrato da Google con un curioso doodle e molti si saranno chiesti che cosa raffigura la scritta 'Google' disegnata con strani simboli. In realtà si tratta degli ingredienti di una apple pie con al centro proprio una torta di mele realizzata dal pasticcere francese Dominique Ansel, proprietario, tra l'altro, di una rinomata pasticceria a New York.

Forma circolare, decorazione con cerchi concentrici, il dolce è ispirato alla costante matematica utilizzata per calcolare l’area del cerchio e fa riferimento al gioco di parole 'pie' torta e 'pi', dal momento che la prima edizione del Giorno del pi greco, che è stata celebrata a San Francisco prevedeva di realizzare torte oltre che di marciare in cerchio intorno al museo scientifico ’Exploratorium di San Francisco.

L'idea di festeggiare questa formula matematica - così importante non solo per calcolare l'area del cerchio ma anche perché trova applicazione nella relatività generale di Albert Einstein (nato proprio il 14 marzo), nel calcolo della probabilità, nell’elettromagnetismo, nella meccanica quantistica - è nata in America per iniziativa del fisico Larry Shaw il 14 marzo 1988. E non è un caso che sia stata scelta proprio questa data in quanto in inglese - dove si usa scrivere prima il mese e poi il giorno - il 14 marzo diventa 3/14, ovvero la trascrizione delle prime tre cifre 3,14 del pi greco. E a rendere più forte il legame fra il 14 marzo e la matematica quest'anno ci si è messa anche la scomparsa di Stephen Hawking, per trent'anni titolare della cattedra di matematica a Cambridge.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI