Uccide il figlio e si suicida

Dramma a Potenza. Questa mattina due uomini, padre e figlio, di 67 e 37 anni, sono stati trovati morti in una villetta di Potenza.

E' stato Giovanni Tramutola, vigile urbano in pensione, a sparare più volte al figlio uccidendolo per poi togliersi la vita. Il dettaglio emerge dalla ricostruzione della Polizia che sta ancora compiendo accertamenti per arrivare a capire le cause e le motivazioni di quanto accaduto.

Erano passate da poco le 7. Tramutola ha usato una pistola regolarmente detenuta e ha esploso diversi colpi all'indirizzo del figlio che si trovava nel cortile della villetta di famiglia, alla guida della sua autovettura, in procinto di allontanarsi da casa. Dopo aver fatto ciò, il 67enne ha puntato la pistola alla tempia e ha sparato.

L'allerta è scattata alle 7.20 quando è stato dato l'allarme da parte di un altro figlio al 118 ed al 113. Al momento dell'intervento il presunto omicida è stato trovato agonizzante e poco dopo è stato dichiarato deceduto in ospedale.