Violentata e sequestrata dall'ex

Non aveva accettato la fine della relazione e così si è presentato a casa della ex, l'ha aggredita e violentata. E' accaduto a Soncino, in provincia di Cremona. Vittima una donna straniera di 30 anni. In carcere, con l'accusa di violenza sessuale e sequestro di persona, un connazionale di quest'ultima. L'arresto dopo che la donna, di 30 anni, si è presentata alla stazione dei carabinieri per denunciare quanto accaduto. I militari, dopo gli accertamenti, hanno proceduto con il fermo di polizia giudiziaria. L'uomo, su disposizione del Tribunale di Cremona è stato accompagnato in carcere.