Home . Fatti . Cronaca . Al via 'CasALavoro', format tv su consiglieri dell'Emilia Romagna

Al via 'CasALavoro', format tv su consiglieri dell'Emilia Romagna

CRONACA
Al via 'CasALavoro', format tv su consiglieri dell'Emilia Romagna

Parte oggi il format televisivo ideato dall'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna per raccontare la vita degli eletti in Consiglio regionale. Si chiama 'Casalavoro' e si propone di offrire un ritratto dei consiglieri di tutti gli schieramenti politici "come non te li aspetti", svelando la dimensione privata di chi vive la funzione pubblica, tra aneddoti, passioni e curiosità. Ciascuno degli eletti sarà protagonista di una puntata monografica della durata di 8-10 minuti in cui, senza pedagogia e ricette precostituite, si tenterà di rispondere a una serie di domande: chi è il consigliere regionale? Qual è la molla che lo porta a fare amministrazione e politica in un'epoca di diffidenza dei cittadini verso chi si occupa della cosa pubblica? In concreto, il format si articola in una chiacchierata tra il consigliere e un giornalista durante il viaggio in macchina da casa alla sede di lavoro, il consiglio regionale appunto. Dove il politico timbra il cartellino, come qualunque altro dipendente dell'amministrazione. (prima puntata/backstage/trailer).

Nella prima puntata di oggi l’intervista consigliera Nadia Rossi di Rimini. Le prossime vedranno protagonisti Matteo Rancan di Piacenza (il 22 maggio) e Paolo Calvano di Ferrara (il 29 maggio). Le puntate, a cadenza settimanale ogni martedì, sono pubblicate sul portale d'informazione dell'Assemblea, all'indirizzo www.cronacabianca.eu. CasALavoro è seguito anche dai principali media della regione: emittenti radiotelevisive, agenzie di stampa, quotidiani e portali di informazione. CasALavoro andrà in onda stasera alle 21 sul canale all news TR24 (digitale terrestre canale 11) e dopodomani, venerdì 18 maggio alle 19.45 su Teleromagna (digitale terrestre canale 14).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI