Home . Fatti . Cronaca . Bimba morta in auto, indagato il padre

Bimba morta in auto, indagato il padre

CRONACA
Bimba morta in auto, indagato il padre

(Fotogramma)

La Procura di Pisa ha indagato per omicidio colposo Daniele Carli, ingegnere di 44 anni, padre di Giorgia, la bimba di un anno, morta ieri dopo che era stata dimenticata sul seggiolino del sedile posteriore nell'auto parcheggiata all'esterno del luogo di lavoro dell'uomo. L'iscrizione nel registro degli indagati di Carli, fanno sapere gli investigatori, è un atto dovuto, per poter compiere una serie di accertamenti tecnici utili alle indagini condotte dai carabinieri.

Il sostituto procuratore Giancarlo Dominijanni questa mattina ha conferito l'incarico al medico legale per l'autopsia sulla salma della bimba che avrebbe compiuto un anno tra pochi giorni, che sarà svolta all'istituto di medicina legale dell'ospedale di Pisa. Ieri il magistrato ha ascoltato anche la madre della piccola, Gabriella, per ricostruire le fasi della tragica vicenda, mentre il padre era in stato di shock. L'auto è rimasta sotto il sole per circa otto ore e si presume che la piccola sia deceduta per asfissia.

Secondo quanto si è appreso, la madre avrebbe riferito che era il marito solitamente ad accompagnare la piccola all'asilo nido. La circostanza è stata confermata anche dalle educatrici dell'asilo, ascoltate dai carabinieri.

Come ogni giorno, anche ieri mattina poco dopo le 8 l'ingegnere 44enne è uscito di casa per portare la bimba all'asilo, che tuttavia non ha mai raggiunto, recandosi invece allo stabilimento Continental di San Piero a Grado, vicino a Pisa, dove lavora.

L'uomo, come al solito, ha parcheggiato l'automobile intorno alle 8,30 vicino all'industria e si è recato in ufficio. Nel pomeriggio, poco dopo le 15, la moglie è andata all'asilo nido per prendere la bimba e quando le maestre le hanno detto che non era mai arrivata a scuola ha chiamato il marito che solo allora, intorno alle 16, ha capito il dramma che era successo.

A quel punto l'uomo si è precipitato al parcheggio ma purtroppo per Giorgia, che ha provato anche a rianimare, non c'è stato più nulla da fare. I sanitari del 118 non hanno potuto che constatare il decesso della bimba.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.