Roma, la trascina in un condominio e tenta stupro

Ha tentato di trascinare una donna di circa 40 anni in un condominio per molestarla, ma le urla della vittima hanno attirato l'attenzione dei condomini e l'aggressore, alla fine, è stato arrestato dalla polizia. E' accaduto in via Costantino Maes in zona Nomentana a Roma.

L'aggressore, un 20enne senegalese, è stato allontanato dalla donna grazie all'intervento di un passante che poi, insieme ad altre persone, ha bloccato il giovane. Il giovane è riuscito a scappare, ma gli agenti nel frattempo arrivati sul posto, sono riusciti poi a intercettarlo e ad arrestarlo.

La donna è stata trascinata nel condominio e palpeggiata dall'uomo. Solo grazie all'aiuto di un passante, l'aggressore ha desistito e ha cercato di allontanarsi in direzione Batteria Nomentana. Le numerose chiamate al numero unico di emergenza e le dettagliate descrizioni dell'aggressore hanno permesso agli agenti del reparto volanti, arrivati sul posto, di rintracciarlo nelle vicinanze e di arrestarlo. Accompagnato al commissariato Porta Pia, l'uomo è stato identificato per un senegalese 20enne, con a carico precedenti di polizia specifici. Portato nel carcere di Regina Coeli, dovrà rispondere del reato di violenza sessuale.