Home . Fatti . Cronaca . Milano, stop consegne a domicilio per 24h

Milano, stop consegne a domicilio per 24h

CRONACA
Milano, stop consegne a domicilio per 24h

(Foto di repertorio/Fotogramma)

Stop alle consegne a domicilio per un giorno. E' in corso a Milano lo sciopero di 24 ore indetto dalla Fit Cgil per chiedere "diritti e tutele ai rider italiani". Una mobilitazione organizzata dopo il grave incidente avvenuto nei giorni scorsi proprio nel capoluogo lombardo che ha causato l'amputazione della gamba di un fattorino. "Qui non si parla solo di diritti negati ma di equiparare legalmente questo tipo di attività a un lavoro subordinato, così come avviene nel resto del mondo", ha commentato il leader Ugl, Paolo Capone. Ma lo sciopero di oggi è solo una delle tappe della "strada dei diritti" degli addetti alle consegne a domicilio per le grandi aziende di food delivery.

"Nella giungla del traffico metropolitano - spiega su Facebook il sindacato autonomo dei fattorini 'Deliverance Milano' - quello che pretendiamo è di poter esercitare il diritto di lavorare in sicurezza, con un regime di tutele che ci garantisca, anche attraverso il ruolo che il Comune di Milano veste nel contesto urbano di decisore pubblico territoriale, di ottenere attraverso le sue competenze amministrative un'azione condivisa che sia in grado di aprire un'interlocuzione con le aziende, per un confronto che ci veda protagonisti tra le parti sociali, in quanto lavoratori direttamente attivi nella battaglia dei diritti di tutti i rider in città e a livello nazione ed transnazionale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.