Cold case di Goro, nuove indagini su 18enne ucciso 30 anni fa

Il gip di Ferrara Carlo Negri ha disposto nuove indagini sull'omicidio di Willy Branchi, il ragazzo 18enne di Goro (Ferrara) assassinato il 30 settembre del 1988 in circostanze che non sono mai state chiarite e nelle quali era spuntata anche l'ombra della pedofilia.

I familiari del ragazzo avevano fatto presentare dagli avvocati istanza di opposizione alla richiesta di archiviazione presentata dalla procura e il gip ha l'accolta. Il giudice ha ordinato ulteriori accertamenti che arriverebbero fino in Vaticano e un approfondimento sulle indagini dei carabinieri finora senza esito.