"Dammi l'auto, ho una bomba": incubo per una ragazza

"Vai via, ho una bomba". Questa la minaccia di uno statunitense a una ragazza che, alla vista dell'uomo fermo al centro della carreggiata, in via del Colonnello ad Albano (Roma), non ha avuto altra scelta se non quella di fermarsi e lasciare al rapinatore l'auto, il portafogli e il cellulare. A soccorrerla e a chiamare il commissariato di Albano, che ha diramato la nota di ricerca della vettura a tutte le pattuglie, i vigili urbani di Castel Gandolfo.

L'auto del fuggitivo, localizzata su via Appia Nuova in direzione Velletri, è stata intercettata poco dopo da una pattuglia del commissariato Velletri che è riuscita a bloccarla dopo due tentativi nel corso dei quali il conducente dell'auto rubata, un 28enne originario dell'Arizona, ha provato a investire uno dei poliziotti e a danneggiare altre macchine, oltre a quelle della Polizia. Fermato, l'uomo ha provato ancora a resistere all'arresto, colpendo uno dei poliziotti con una gomitata al torace.

Arrestato, il giovane si trova ora presso il carcere di Velletri accusato di rapina, tentato omicidio, danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni. Al pronto soccorso i due agenti, per le ferite riportate, hanno riportato entrambi una prognosi di 7 giorni .