Home . Fatti . Cronaca . Il no di Maran a Parnasi

Il no di Maran a Parnasi

CRONACA
Il no di Maran a Parnasi

Pierfrancesco Maran (Foto Fotogramma)

Esportare il modello di corruzione a Milano. Questo era uno degli obiettivi di Luca Parnasi, tra i 9 arrestati nell’ambito dell'inchiesta sul nuovo stadio della Roma.

Il gruppo tentò infatti di  corrompere l'allora assessore all'urbanistica di Milano, Pierfrancesco Maran, proponendogli l'acquisto di una casa. Un’offerta che Maran rifiutò sdegnosamente.

A riferire tutto sono due uomini del gruppo in una intercettazione: "Siamo andati lì a fare proprio una brutta figura, gli abbiamo proposto un appartamento ma lui ha risposto di no dicendo che lui 'non voleva prendere per il culo chi lo ha votato'. Qui a Roma funziona ancora perché è Roma, la rometta…" si dicono i due. 

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI