Home . Fatti . Cronaca . Dell’Utri ai domiciliari

Dell’Utri ai domiciliari

CRONACA
Dell’Utri ai domiciliari

(Fotogramma)

Marcello Dell’Utri, l’ex senatore di Forza Italia che sta scontando una pena a sette anni di carcere per mafia, lascia il carcere e va agli arresti domiciliari. Lo ha disposto il Tribunale di Sorveglianza che accolto la richiesta dei legali dell’ex politico per problemi di salute del detenuto.

Dell’Utri è in carcere per concorso in associazione mafiosa.

La conferma del sì del Tribunale di sorveglianza alla detenzione domiciliare per Dell'Utri arriva dal difensore dell'ex senatore azzurro, l'avvocato Alessandro De Federicis. L'esponente di Fi, a quanto si apprende da fonti azzurre, potrebbe scontare i domiciliari a casa del figlio Marco a Roma. Il via libera ai domiciliari, riferiscono le stesse fonti, sarebbe dovuto a un aggravamento della situazione cardiaca dell'ex senatore che ha destato in questi ultimi giorni grande preoccupazione tra i legali, i familiari e la direzione del cercare. Questo aggravamento, continuano le fonti azzurre, sarebbe stato portato all'attenzione dei magistrati che avrebbero preso atto della situazione e concesso la scarcerazione per ragioni di salute.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.