Home . Fatti . Cronaca . Napoli, picchia la ex e prova a soffocarla con un cuscino

Napoli, picchia la ex e prova a soffocarla con un cuscino

CRONACA
Napoli, picchia la ex e prova a soffocarla con un cuscino

Picchia la ex e prova a soffocarla con un cuscino: arrestato dai carabinieri. A fargli perdere la ragione, il sentore di un tradimento. Così un 31enne cingalese ha aggredito la sua ex fidanzata, una connazionale di 38 anni. Calci, pugni poi con un cuscino ha tentato di soffocarla e le ha fatto perdere i sensi. La donna dopo essersi ripresa ha telefonato al 112 per chiedere aiuto.

In pochi minuti sono arrivati in quell’abitazione di via fontanelle i carabinieri della stazione Stella e del reggimento Sicilia, che hanno bloccato e arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia. La vittima è stata innanzitutto trasportata in ospedale per essere soccorsa: i medici hanno riscontrato traumi in varie parti del corpo e dopo le cure del caso l’hanno dimessa con una prognosi di 5 giorni. Poi la donna ha denunciato l’autore dei maltrattamenti e ha raccontato ai militari anche tutti gli episodi accaduti in passato. L'arrestato è in carcere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.