Home . Fatti . Cronaca . A Roma il party del 're delle cravatte', tanti vip per i 50 anni di Talarico

A Roma il party del 're delle cravatte', tanti vip per i 50 anni di Talarico

CRONACA
A Roma il party del 're delle cravatte', tanti vip per i 50 anni di Talarico

Grande party per il 're delle cravatte', Maurizio Talarico, che il 31 luglio scorso ha festeggiato i suoi 50 anni con un evento progettato dalla designer Raffaella Bufo di event&wedding in cui candele, crudité e seta hanno fatto da protagoniste (FOTO).

D'eccezione il parterre di ospiti alla festa dell'imprenditore calabrese, tra amici, colleghi e tanti affezionati clienti. Tra gli altri, erano presenti Bruno Vespa, Pier Ferdinando Casini, Giorgio Mulè, il principe Fulco Ruffo di Calabria, l’ambasciatore e presidente Dobank Giovanni Castellaneta, l'ambasciatore d’Egitto in Italia Hesham Badr, l’amministratore delegato Zte Hu Kun, il direttore centrale di Fincantieri Paola Bulgarini.

"Volevo un compleanno che fosse come una cena tra cari 'vecchi' amici", sorride Talarico, soddisfatto di una festa, "unica e garbata" come le sue creazioni, quelle cravatte che hanno solo un vero e proprio simbolo distintivo, la qualità. "È stata creata un’atmosfera raffinata e soft bordo piscina nell’esclusivo circolo romano dei Parioli Antico Tiro a Volo - spiega l'organizzatrice Raffaella Bufo - Abbiamo scelto un ambiente che fosse quasi una seconda casa per Maurizio. Tanti i professionisti italiani scesi in campo per realizzare il piano: il flower designer Giovanni Raspante, il photoreporter Giuseppe Voci, il videomaker Roberto Marchionne, la cake designer Elisa Giovannetti e Alberto Laurenti con la sua band i Rumba de Mar che ha fatto ballare tutti fino a tarda notte. Tra piccole zattere galleggianti, carretto dei gelati e fuochi d’artificio l’aria era serena anche grazie all’ottimo cibo. Brividi per la voce del tenore Francesco Grollo, affezionato amico di Maurizio, che sulle note di May Way ha lasciato tutti senza fiato".

Arrivato da Pizzo Calabro con il culto della cravatta, Maurizio Talarico ha fondando la Talarico Cravatte a Roma nel 1999, riuscendo in pochi anni a trasformare una piccola azienda in un punto di riferimento internazionale per l’eleganza maschile, conosciuto in Giappone, Stati Uniti, Russia, Corea del Sud. Le sue cravatte cingono il collo dei protagonisti della politica, della finanza, del giornalismo: Bush, Prodi, Letta, Berlusconi, Scaroni, Conti, Sarmi, l’ex ministro Russo Igor Ivanov che ama regalarle a Putin, solo per fare qualche nome. Tantissime anche le corporate e le istituzioni che scelgono una Talarico cravatte come omaggio made per i propri ospiti italiani o internazionali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.