Home . Fatti . Cronaca . Uccide la compagna a martellate

Uccide la compagna a martellate

CRONACA
Uccide la compagna a martellate

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Ha ucciso la compagna al culmine di una lite, scoppiata ieri sera intorno alle 23 e, preso da un raptus, l'ha colpita più volte alla testa con un martello. E' quanto ha riferito un uomo di 42 anni che questa mattina si è costituito ai carabinieri di Latina, confessando di aver ucciso una donna di 57 anni, probabilmente la compagna, a Roma, zona Appia, in un appartamento in via Corigliano Calabro, dove i due convivevano. ''Eravamo entrambi sotto effetto di cocaina - ha detto ai militari -, poi, le ho chiesto i soldi per andarne a comprarne altra, ma lei si è rifiutata, abbiamo iniziato a litigare e a quel punto mi è scattato un raptus''. L'uomo, originario di Terracina, è stato arrestato per omicidio aggravato e portato nel carcere di Terracina. Ha riferito di aver vagato tutta la notte nella Capitale con l'auto della donna, una Fiat Panda, sequestrata dai militari, e alle prime ore del giorno si sarebbe diretto verso la Pontina con l'intento di suicidarsi. Il 42enne ha poi cambiato idea e ha deciso di costituirsi ai carabinieri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.