Home . Fatti . Cronaca . Colpi contro migrante sparati da minorenni

Colpi contro migrante sparati da minorenni

CRONACA
Colpi contro migrante sparati da minorenni

(FOTOGRAMMA/IPA)

Sono alcuni minorenni gli autori delle offese e delle esplosioni di alcuni colpi a salve nei confronti di un cittadino gambiano nella serata dello scorso 2 agosto. Li ha individuati la polizia di Pistoia a seguito di indagini condotte dalla Digos e dalla Squadra Mobile, sotto il coordinamento della procura della Repubblica di Pistoia. Trattandosi di minori di 14 anni e quindi non imputabili, il fascicolo è stato trasmesso alla procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori di Firenze.

Ai minorenni le forze dell'ordine sono risaliti grazie a varie testimonianze e mediante l’esame delle immagini di sorveglianza della zona e sopralluoghi. Tramite i video, infatti, è stata accertata la presenza di un gruppo di giovanissimi in zona di Vicofaro, il giorno del fatto.

Per ritrovare l'arma utilizzata, la polizia ha eseguito perquisizioni in alcune delle loro abitazioni: due dei minori hanno spontaneamente fornito informazioni grazie alle quali sono stati ritrovati la scacciacani utilizzata e 200 proiettili a salve. I due hanno imputato l’accaduto ad un momento goliardico, escludendo qualsiasi riconducibilità a motivi razziali o politici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.