Home . Fatti . Cronaca . Sms hot a fedeli, parroco sospeso

Sms hot a fedeli, parroco sospeso

CRONACA
Sms hot a fedeli, parroco sospeso

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Tutto nasce da alcuni volantini. Nei mesi scorsi cominciarono a girare con accuse pesanti: si diceva che una decina di sacerdoti intrattenevano relazioni omosessuali e con donne sposate. L'autore del gesto che, poi, si sarebbe scoperto essere un parroco di una parrocchia di un quartiere periferico di Avellino, è stato sospeso a divinis e allontanato dalla parrocchia dalla Diocesi di Avellino, ufficialmente per motivi di salute. Il sacerdote in realtà avrebbe diffuso i volantini per "vendicarsi" di una denuncia a suo carico presentata al vescovo da un parrocchiano: l'uomo avrebbe spiegato di essere destinatario insieme ad altri uomini, anche sposati, di sms e messaggi hot, inviati dal parroco con l'obiettivo di intrattenere relazioni sessuali.

L'identificazione del parroco quale autore della distribuzione dei volantini è stata possibile grazie alle indagini degli agenti della Questura di Avellino, che si sono avvalsi delle immagini, registrate da un sistema di videosorveglianza, installato nei pressi di piazza Libertà e che hanno "pizzicato" il parroco in azione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.