Home . Fatti . Cronaca . Migranti della Diciotti in arrivo a Rocca di Papa

Migranti della Diciotti in arrivo a Rocca di Papa

CRONACA
Migranti della Diciotti in arrivo a Rocca di Papa

(Afp)

Sono attesi tra le polemiche a Rocca di Papa da Messina un centinaio di migranti provenienti dall’imbarcazione Diciotti. Il trasferimento è stato al centro della contesa politica delle ultime settimane. Dopo essere stati sottoposti a procedure di identificazione e controlli sanitari, saranno ospitati nel Centro di Accoglienza 'Mondo Migliore' a Rocca di Papa, così come concordato fra la comunità episcopale italiana (Cei) e il ministero dell'Interno, col supporto operativo della Caritas.

"La decisione di trasferire temporaneamente a Rocca di Papa i migranti della Diciotti è venuta dall'alto - dichiara il sindaco Emanuele Crestini -. Come rappresentante delle istituzioni non posso che rispettare le disposizioni ministeriali, rimanendo a stretto contatto con la Prefettura e la cooperativa che gestisce la struttura, in modo tale da eliminare possibili disagi per la cittadinanza".

"In qualità di sindaco, sto lavorando per garantire l’equilibrio fra l’accoglienza dei rifugiati e le esigenze di sicurezza dei cittadini di Rocca di Papa. Comprendo la preoccupazione di alcuni cittadini, ma desidero rassicurarli su questo" precisa. "Come dichiarato dalla Caritas - ricorda il sindaco - queste persone rimarranno nel centro al massimo per due settimane, il tempo necessario per organizzarne la redistribuzione nelle molte diocesi italiane che in queste ore si sono dichiarate disponibili ad ospitarli".

“Le manifestazioni contrarie, anche se comprensibili, in un momento delicato come questo non fanno altro che rendere più complessa la gestione della situazione. Purtroppo, alcuni stanno tentando di strumentalizzare il momento di attenzione mediatica per scopi politici ed elettorali. Per questo, desidero fare mie le recenti dichiarazioni di don Ivan Maffeis (portavoce della Cei), che ricorda: 'Non si può far politica sulla pelle dei poveri'. Spero che i rappresentanti delle forze politiche, anche locali, concordino con queste parole e collaborino ad una serena gestione della vicenda", conclude Crestini.

MANIFESTAZIONE CASAPOUND - Casapound annuncia una manifestazione di protesta a Rocca di Papa. "Domani saremo in piazza al fianco dei residenti davanti al centro di accoglienza per protestare contro l'arrivo dei clandestini della Diciotti" si legge in una nota di Casapound Italia. "Gli immigrati che dovevano essere gestiti dalla Chiesa - continua la nota - andranno in realtà ad appesantire ulteriormente una situazione già problematica a Rocca di Papa, territorio che già conosce e paga da tempo la politica scellerata sull'immigrazione dei precedenti governi''.

''Per i Cas come 'Mondo Migliore' solo nel 2018 sono stati stanziati oltre 2 miliardi di euro: altro che accoglienza ed integrazione. Se la Chiesa vuole davvero assistere gli immigrati - conclude Cpi - che apra le porte del Vaticano". La manifestazione si terrà nel pomeriggio di mercoledì.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.