Morto in piscina, il dramma di un bimbo di 7 anni

Come a Sperlonga. E' successo di nuovo. Un bambino di 7 anni, di Irgoli, è morto annegato ieri mentre stava giocando nella piscina di un hotel in via Lungomare, a Orosei, nel Nuorese. La dinamica ricorda da vicino il dramma accaduto lo scorso luglio nella cittadina in provincia di Latina a Sara Francesca Basso, la 13enne morta dopo essere stata risucchiata da un bocchettone di aspirazione in una piscina di un hotel.

Secondo quanto riporta 'La Nuova Sardegna', il bambino si sarebbe tuffato da solo nell'acqua mentre la mamma, una donna originaria dell'Ecuador, era impegnata a lavoro all'interno del residence. Il piccolo avrebbe infilato senza accorgersene la mano nel bocchettone dell'aspirazione della piscina, rimanendo bloccato. A rendersi conto di quanto stava accadendo, scrive il quotidiano online, è stato un turista che ha cercato di salvarlo. Il 118 è intervenuto sul posto ma i tentativi di rianimare il piccolo sono stati inutili.