17enne violentata in spiaggia

Indagini sono in corso su una violenza sessuale denunciata da una ragazza di 17 anni, tedesca, in vacanza a Bibione (Venezia). Del caso si occupano i carabinieri di Portogruaro. Come anticipato dal 'Gazzettino', la giovane sarebbe stata violentata in spiaggia dopo una serata passata in discoteca. La 17enne si sarebbe allontanata dal locale insieme a un connazionale, 20enne, per dirigersi verso la vicina spiaggia.

La ragazza, come ricostruito dal quotidiano, non ricorda quanto accaduto dopo, ma si è svegliata alle prime ore del mattino con gli abiti sparsi sulla sabbia, graffi e lesioni. I carabinieri sono riusciti a risalire al 20enne, che era già rientrato in Germania.