Home . Fatti . Cronaca . Lite per bolletta non pagata finisce a coltellate

Lite per bolletta non pagata finisce a coltellate

CRONACA
Lite per bolletta non pagata finisce a coltellate

Immagine di repertorio (Fotogramma)

Tragedia sfiorata a Bisceglie in Puglia. Un 22enne di origine nigeriana ha tentato di accoltellare un suo coinquilino, un connazionale di 35 anni, che si rifiutava di pagare la propria quota di spese comuni. I carabinieri, arrivati nell'appartamento in via Lama di Macina, sono riusciti a evitare il peggio. A quanto ricostruito dai militari sembra che la discussione sia nata tra i due extracomunitari, entrambi braccianti agricoli e con regolare permesso di soggiorno, perché il 35enne non voleva pagare la bolletta elettrica. Il più giovane ha preso allora due coltelli da cucina e l'ha inseguito fino a tentare di colpirlo con due colpi: il primo evitato con agilità dall'aggredito e il secondo, pur essendo stato parato con l'avambraccio destro, ha raggiunto il 35enne molto vicino all'arteria radiale. Se l'avesse recisa avrebbe messo in serio pericolo la sua vita. Conclusi i controlli, il 22enne è stato arrestato per tentato omicidio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.