Home . Fatti . Cronaca . Milano, rapinatore seriale minimarket inchiodato da video

Milano, rapinatore seriale minimarket inchiodato da video

CRONACA

A Milano gli agenti del Commissariato Quarto Oggiaro hanno fermato un 33enne accusato di quattro rapine più una tentata in danno di supermercati e mini market tra fine agosto e inizio settembre. L'uomo, privo di precedenti penali, agiva a volto scoperto, puntando il coltello verso i gestori dei minimarket, tutti di origini bengalesi, facendosi consegnare l’incasso - da poche decine fino a un massimo di 300 euro - e fuggendo poi a bordo di una Smart bianca.

Le rapine avvenute in zone diverse (via Anguissola, via Lorenteggio e via Console Marcello, zona di viale Certosa, e una tentata in via Rembrandt) sono state 'collegate' dagli operatori della Divisione Anticrimine attraverso il software KeyCrime e incrociando i filmati delle telecamere di videosorveglianza sono riusciti ad identificare l'uomo. L'attività operativa, con una serie di riconoscimenti da perte delle vittime, ha permesso di confermare l'identità del ricercato.

Nell'abitazione sono stati trovati i vestiti utilizzati per le rapine e sotto casa era parcheggiata l'auto utilizzata per la fuga, all'interno c'era il coltello utilizzato per le rapine. Per il 33enne si sono aperte le porte del carcere di San Vittore con l'accusa di rapina aggravata continuata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.