Home . Fatti . Esteri . Ungheria: Orban verso vittoria, previsto exploit estrema destra Jobbik

Ungheria: Orban verso vittoria, previsto exploit estrema destra Jobbik

ESTERI

Budapest, 6 apr. (Adnkronos/Dpa) - Gli ungheresi oggi sono chiamati alle urne per le elezioni parlamentari che si prevede sanciranno una nuova vittoria a valanga del Fidesz, il partito di destra del premier nazionalista Viktor Orban. Ma la tornata elettorale di oggi potrebbe sancire un exploit di una destra ancora più estremista, quella del Jobbik guidato dal leader xenofobo Gabor Vona.

I sondaggi delle ultime ore infatti danno il partito di Orban al 47%, con l'opposizione dei socialisti al 23% e Jobbik al 21%. Nell'ultimo appello elettorale, il premier ha chiesto ai suoi sotenitori di recarsi in massa alle urne. Ma secondo i primi dati dell'affluenza alle urne, diffusi alle 11 ora locale, l'affluenza, registrata al 23,3%, sarebbe scesa di 1,6% rispetto al 2010.

Rimane quindi l'incognita se il partito del premier riuscirà ad ottenere i due terzi della maggioranza del Parlamento che gli ha permesso di governare con il pugno di ferro, portando avanti un piano di riforme, come quella delle legge che aumenta il controllo statale sui media e riduce l'autorità della Corte Costituzionale, che sono state duramente criticate dall'Unione Europea. Orban, da parte sua, rivendica di aver fatto diminure di tre punti percentuale la disoccupazione, ora all'8,6%, ma gli avversari sostengono che ha truccato i dati. Il governo vanta anche una crescita economica dell'1,2% nel 2013, primo dato positivo dalla crisi del 2008.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.