Usa: Arthur diventa uragano, minacciata East Coast per 4 luglio

Washington, 3 lug. (Adnkronos/Dpa) - Come avevano previsto i metereologi, la tempesta tropicale Arthur, la prima della stagione, spostandosi verso nord ha acquistato forza diventando un uragano di categoria 1. Lo rende noto il National Hurricane Center, precisando che Arthur, con raffiche di vento a 120 chilometri, si trovava a circa 306 chilometri da Cape Fear alle 4.50 di questa mattina, facendo scattare l'allarme uragano lungo la costa della Carlona del Nord.

Il Center prevede che l'uragano raggiungerà, con una forza di 137 chilometri all'ora, la costa domani, venerdì 4 luglio, giorno della Festa dell'Indipendenza, occasione per gli americani per gite e feste all'aperto, con i tradizionali fuochi d'artificio. Nel corso della giornata l'uragano si sposterà a nord, lungo le coste del New England e si prevede che in serata raggiungerà New York City, già ieri colpita da un violentissimo temporale che ha provocato un crollo in un sottopassaggio pedonale del ponte di Brooklyn in cui sono rimaste ferite cinque persone.