Home . Fatti . Esteri . Mo: Oxfam, a Gaza emergenza umanitaria drammatica

Mo: Oxfam, a Gaza emergenza umanitaria drammatica

ESTERI

"L'intera popolazione e' praticamente senz'acqua, 243 bambini sono stati uccisi, 270mila minori hanno subito traumi, 240mila civili sono scappati dalle circa 750 abitazioni distrutte". Sono le cifre dell'emergenza umanitaria a Gaza date da Oxfam: "Ventitreesimo giorno di bombardamenti su Gaza", si legge in un comunicato che descrive la situazione. "Mentre continuano gli attacchi israeliani e il lancio di razzi da parte di Hamas (495 razzi intercettati dall'Iron Dome, e 96 quelli caduti in spazi aperti senza causare danni), l'emergenza umanitaria nella Striscia ha raggiunto proporzioni drammatiche".

"Secondo quanto riferito dai 34 operatori di Oxfam a lavoro a Gaza - prosegue il comunicato - l'intera popolazione, circa 1,8 milioni di persone, ha gravissime difficoltà di accesso ad acqua e servizi igienico-sanitari, soprattutto a causa della quasi totale mancanza di elettricità per la popolazione. Cresce anche il numero degli sfollati: sono 240 mila le persone che nella Striscia hanno dovuto abbandonare le proprie case. Mentre quelle completamente distrutte o gravemente danneggiate adesso sono circa 750. Intanto i civili non hanno più da diverse settimane un posto sicuro dove rifugiarsi e l'atroce conteggio dei bambini rimasti uccisi è arrivato a 243, mentre sono ormai 270 mila quelli che avendo subito un grave trauma hanno bisogno di assistenza psicologica. Anche le scuole della Striscia non sono più in grado di garantire la sicurezza dei civili, sono 133 quelle distrutte o gravemente danneggiate, mentre diversi operatori di Oxfam, che stanno lavorando in circostanze incredibilmente difficili e pericolose per fornire acqua e cibo a migliaia di famiglie, sono stati costretti negli ultimi giorni ad abbandonare le proprie abitazioni assieme ai propri cari".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.