Home . Fatti . Esteri . India: mercante diamanti dona case, auto e gioielli ai migliori impiegati

India: mercante diamanti dona case, auto e gioielli ai migliori impiegati

ESTERI

Automobili, appartamenti, gioielli. Savji Dholakia è un mercante di diamanti indiano molto generoso con i suoi dipendenti e quest'anno ha voluto premiarne 1200 in occasione del Diwali, la festa hindu delle luci. In India è un'occasione per scambiarsi regali, come da noi a Natale, e Dholakia ha voluto fare le cose in grande per festeggiare guadagni per oltre un miliardo di dollari.

Fra l'entusiasmo dei suoi dipendenti, il gioielliere ha donato 491 automobili Fiat, 207 appartamenti con due stanze e 570 collane di diamanti. "I miei impiegati lavorano duramente, dovevo ricompensarli, non posso certo tenermi tutti i profitti", ha detto il gioielliere, spiegando di non voler fare beneficenza agli estranei ma favorire i suoi collaboratori.

Del resto Dholakia sa bene cosa vuol dire lavorare duro. Ha lasciato la scuola a 12 anni per lavorare come tagliatore di diamanti con lo zio. Poi si è messo in proprio nel 1992 a Surat, città del Gujarat considerata uno dei maggiori centri del mercato indiano dei diamanti. Oggi, a 50 anni, ha un'impresa con filiali in Belgio, Hong Kong e Gran Bretagna, che fa lavorare 8mila persone ed esporta in 72 paesi. E c'è da scommettere che non ha difficoltà a trovare personale. In genere taglio diamanti "con la mente calma e tranquilla", racconta un dipendente, Mukesh Parmar, che non ha potuto nascondere l'eccitazione per aver ricevuto l'automobile. Sua madre, racconta, non ha fatto altro per tutto il giorno che dire a vicini ed amici: "abbiamo una macchina, abbiamo una macchina!".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI