Home . Fatti . Esteri . Ungheria: Orban rinuncia a tassa su Internet

Ungheria: Orban rinuncia a tassa su Internet

Il premier fa marcia indietro, dopo le proteste è impossibile

ESTERI

Il primo ministro ungherese Viktor Orban ha annunciato il congelamento della controversa tassa su Internet che aveva suscitato le proteste dell'opinione pubblica e le critiche dell'Unione europea. La tassa "non può essere introdotta nella sua forma attuale", ha detto il conservatore Orban in un'intervista radiofonica. Le manifestazioni di protesta, ha aggiunto il premier ungherese, hanno reso "impossibile" l'introduzione della tassa. Il futuro del provvedimento verrà quindi deciso prossimo anno nell'ambito di una "consultazione nazionale".

Il progetto di legge del governo, annunciato la scorsa settimana, prevedeva un prelievo di circa 50 centesimi di euro per ogni gigabyte consumato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.