Home . Fatti . Esteri . Usa: da Veltroni a Arbore, il 'tifo' italiano per Andrew Cuomo governatore

Usa: da Veltroni a Arbore, il 'tifo' italiano per Andrew Cuomo governatore

ESTERI
Usa: da Veltroni a Arbore, il 'tifo' italiano per Andrew Cuomo governatore

Alfonso Ruffo e Sergio Cuomo

Cresce l’attesa per le elezioni di midterm domani negli Stati Uniti e per la ricandidatura di Andrew Cuomo a governatore dello Stato di New York. Il Comitato europeo per Andrew Cuomo 2014, presieduto da suo cugino Sergio Cuomo e da Alfonso Ruffo, vice presidente Niaf in Italia e direttore de “il Denaro”, è pronto per la maratona elettorale. Sergio Cuomo e Ruffo, si legge in un comunicato, "stanno vivendo con entusiasmo le attività frenetiche delle ultime ore. Numerose le adesioni di quanti con un proprio messaggio, sul sito, hanno voluto testimoniare stima e fiducia ad un candidato, Andrew Cuomo, espressione di una politica fondata sulla libertà e la giustizia sociale, che esula dagli stereotipi che in genere sono attribuiti agli italoamericani".

"Accanto all’adesione di politici nazionali e locali - prosegue il comunicato - Rutelli, Bianco, Veltroni, Finocchiaro e gente dello spettacolo, Arbore, Magalli, Gubitosi, Pippo Pelo, le adesioni della comunità, vera forza del Comitato ed espressione del riconoscimento all'impegno sociale, culturale della famiglia Cuomo verso l'Italia".

"La sinergia con la famiglia Cuomo - si legge ancora - nata da un percorso comune attraverso l’attività di Mentoring e proseguita con la ricostituzione del Comitato europeo, ha dato nuova linfa a ideali e progetti che potrebbero rientrare anche nel 'Global NY', un programma di investimento economico che prevede un Fondo di sviluppo da 35 milioni di dollari e missioni commerciali in Messico, Canada, Italia, Cina e Israele, per contribuire alla creazione di occupazione".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI