Home . Fatti . Esteri . Mo, l'Europa spinge per il riconoscimento della Palestina e 'scongela' Hamas

Mo, l'Europa spinge per il riconoscimento della Palestina e 'scongela' Hamas

ESTERI
Mo, l'Europa spinge per il riconoscimento della Palestina e 'scongela' Hamas

(Xinhua)

Dall'Europa doppia mossa oggi sulla questione palestinese. A Strasburgo infatti il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione in cui si sostiene "in linea di principio" il riconoscimento dello Stato di Palestina e la soluzione dei due Stati, che "deve procedere mano nella mano con lo sviluppo dei colloqui di pace, che devono andare avanti". Nelle stesse ore a Bruxelles il Tribunale dell'Unione europea ha annullato la decisione del Consiglio Ue di inserire Hamas nella lista europea delle organizzazioni terroristiche. L'annullamento è stato deciso per "motivi procedurali", ma, si spiega dal Tribunale, gli effetti degli atti annullati sono mantenuti temporaneamente per garantire il congelamento dei beni finanziari.

Secondo il Tribunale dell'Unione europea, l'inserimento di Hamas nella lista europea delle organizzazioni terroristiche non si basa su decisioni giuridicamente valide prese dalle autorità nazionali, ma "su accuse fattuali tratte dalla stampa e da internet".

Invece per il Tribunale Ue una decisione presa da Bruxelles sul congelamento di beni finanziari in materia di terrorismo deve basarsi "su elementi esaminati concretamente e decisi dalle autorità nazionali competenti".

In ogni caso il Tribunale della Ue conserva per tre mesi l'efficacia delle misure in caso di ricorso e precisa che la decisione "non implica alcun tipo di apprezzamento di fondo sulla questione della qualifica di Hamas come gruppo terroristico".

Immediata la reazione del movimento palestinese che, per bocca di un suo dirigente, Izzet al-Risheq, definito la decisione del Tribunale Ue "la correzione di un errore e di un'ingiustizia nei confronti di Hamas, che è un movimento di liberazione nazionale".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.