Home . Fatti . Esteri . a Minsk niente domanda a Porhoscenko per giornalista tv russa, la sicurezza la blocca /Video

a Minsk niente domanda a Porhoscenko per giornalista tv russa, la sicurezza la blocca /Video

ESTERI
a Minsk niente domanda a Porhoscenko per giornalista tv russa, la sicurezza la blocca /Video

Una giornalista dell'emittente televisiva russa Rossiya 24 viene bloccata fisicamente da un agente dei servizi di sicurezza mentre cerca di fare una domanda al presidente ucraino Petro Poroshenko, per chiedergli una sua valutazione degli accordi raggiunti, quando ieri mattina lascia il palazzo dell'indipendenza di Minsk in cui si è svolto il vertice sulla crisi in Ucraina dopo aver salutato Aleksandr Lukashenko.

L'uomo la circonda, tenendola ferma, con le braccia come se la stesse abbracciando, come si può vedere nel video pubblicato oggi su youtube. E le dice "silenzio, silenzio". Mentre lei una volta che è riuscita a divincolarsi, e Poroshenko nel frattempo è uscito, gli urla "ma che fate?".

Non è chiara la nazionalità dell'uomo. Ma nel rapporto di Reporters without borders pubblicato proprio oggi l'Ucraina occupa il 129esimo posto nella graduatoria dei paesi classificati per libertà di stampa, la Bielorussia al 157esimo e la Russia al 152esimo.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI