Gerusalemme, 6 accoltellati al Gay Pride: fermato ultraortodosso

Un ultraortodosso israeliano ha accoltellato sei partecipanti al Gay pride a Gerusalemme, malgrado la presenza massiccia delle forze di sicurezza alla manifestazione. Due delle vittime sono in gravi condizioni.

Il presunto aggressore identificato come Yishai Schlissel, 40 anni, aveva già assalito cinque persone alla parata del 2005 a Gerusalemme: era stato rilasciato tre settimane fa dopo aver scontato dieci anni di carcere, sui 12 a cui era stato condannato ed è stato nuovamente arrestato. Circa duemila persone hanno preso parte alla parata a Gerusalemme.