Home . Fatti . Esteri . Elezioni in Catalogna, vittoria a metà per il fronte secessionista

Elezioni in Catalogna, vittoria a metà per il fronte secessionista

ESTERI
Elezioni in Catalogna, vittoria a metà per il fronte secessionista

(Afp)

Il fronte secessionista catalano è uscito vittorioso solo in parte dalle elezioni celebrate ieri per il parlamento nella regione autonoma spagnola, dove ha conquistato il 72 per cento dei 135 seggi in palio ma non è riuscito ad ottenere la maggioranza dei voti (47,8 per cento a scrutinio quasi ultimato).

Junts pel Sí ha ottenuto 62 seggi e CUP 10 seggi. Ciudadanos è emersa come seconda forza, e con i suoi 25 seggi si è imposta sulle due principali formazioni non indipendentiste della regione, il PSC (16 seggi) e il PP (11 seggi).

La mancata conquista della maggioranza dei voti in un'elezione che ha visto una partecipazione altissima dei 5,5 milioni di aventi diritto (77 per cento) non ha impedito al leader catalano Artur Mas di celebrare il risultato come un trionfo del secessionismo: "Abbiamo vinto", ha dichiarato, per aggiungere: "Questo ci dà una grande forza ed una grande legittimità per portare avanti questo progetto".

Ma sul fronte opposto, i socialisti hanno sottolineato che la mancanza di una maggioranza dei voti rappresenta una sconfitta per i secessionisti: "I separatisti hanno perso il loro plebiscito", ha dichiarato il leader di opposizione Pedro Sanchez.

Il capo del governo spagnolo, Mariano Rajoy, è pronto a dialogare con il governo regionale che si configurerà in Catalogna dopo le elezioni di ieri, alle quali si è imposto l'indipendentismo, ma ha anche ribadito che, nonostante il risultato del voto, resta contrario a negoziare un'ipotetica secessione.

Il leader spagnolo si è detto disposto a trattare con il nuovo esecutivo catalano tutti i temi che vuole affrontare nel contesto delle leggi spagnole. "Tutta la collaborazione del mio governo, sempre nel rispetto della legge", ha detto Rajoy alla Moncloa, dove è apparso davanti ai giornalisti per commentare i risultati delle elezioni in Catalogna. "Quello che non sono disposto a fare è liquidare la legge", ha poi precisato. Rajoy ha quindi invitato il nuovo governo che si formerà nella regione a "governare per tutti i catalani, a superare la frattura".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI