Taiwan, tre morti e oltre 340 feriti per il supertifone Dujuan /Video

E' di almeno tre morti e oltre 340 feriti il bilancio del passaggio del tifone Dujuan su Taiwan, che questa mattina ha raggiunto le coste orientali della Cina. Lo riferiscono le autorità locali. Secondo il Central Emergency Operation Center le vittime sono un uomo di 70 anni a New Taipei City, un 54enne deceduto nel centro di Taichung City e una donna di 41 anni morta nella città di Taipei.

Accompagnata da piogge torrenziali e raffiche di vento che hanno raggiunto i 180 km/h, la tempesta ha costretto all'evacuazione di quasi 11mila abitanti, mentre quasi due milioni di famiglie si sono risvegliate sono senza elettricità e circa 180mila sono rimaste senza acqua potabile.

Il vento fortissimo ha divelto cartelloni, tetti, alberi e auto, mentre le piogge torrenziali hanno causato allagamenti e frane. Enormi i disagi alla circolazione, con strade chiuse, voli cancellati e treni sospesi. Il tifone ha anche portato tempeste, piogge torrenziali e onde alte nella vicina provincia di Zhejiang, dove alcuni siti turistici hanno chiuso temporaneamente. Annullati anche due concerti della band statunitense Bon Jovi in programma ieri e oggi a Tapei.

Questa mattina Dujuan è arrivato nella parte orientale della provincia del Fujian, diretto verso la Cina interna dove andrà indebolendosi dapprima a tempesta tropicale, poi a normale depressione.