Home . Fatti . Esteri . Il primo 'cioccolato-medicinale' del mondo: "Merito di un'erba della Bolivia"

Il primo 'cioccolato-medicinale' del mondo: "Merito di un'erba della Bolivia"

ESTERI
Il primo 'cioccolato-medicinale' del mondo: Merito di un'erba della Bolivia

(AFP PHOTO)

Un cioccolato talmente sano che potrebbe essere usato come medicina. E' quanto hanno detto di aver sviluppato alcuni scienziati di una società americana, secondo i quali il loro 'medicinale miracoloso' contiene solo il 35 per cento di grassi.

Il cacao contiene una grande varietà di antiossidanti e minerali con effetti benefici per la salute, che incidono dal sistema nervoso alla pressione sanguigna, favorendo anche la produzione di colesterolo buono. Ma, in alcuni casi, le aziende sono costrette ad aggiungere - anche se in dosi più o meno basse - zuccheri e altri elementi.

Almeno fino ad ora. L'azienda Kuka Xoco (start up specializzata in nuove tecnologie a base di erbe con sede a Boston e La Paz) ritiene infatti di aver scoperto un'erba poco utilizzata, proveniente dalla regione andina della Bolivia e del Perù, che permetterebbe la deamarizzazione del cacao puro senza dover ricorrere agli altri metodi.

Parlando al 'World Chocolate Forum' di Londra, il presidente della società, Gregory Aharonian, ha sottolineato come "questa erba eliminerebbe ogni necessità di zuccheri, dolcificanti e gran parte dei grassi del cioccolato, senza perderne gli effetti medicinali".

Secondo quanto riporta il 'Daily Mail', microgrammi di questo estratto vegetale permetterebbero di produrre un cioccolato con circa il 30/35% di grassi e zuccheri (soprattutto grassi, quasi nessuno zucchero) con un obiettivo a lungo termine di arrivare a trovare la 'tavoletta perfetta': 10% di grassi e zuccheri.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI