Home . Fatti . Esteri . "Chiudere le frontiere ai musulmani", tutti contro Donald Trump

"Chiudere le frontiere ai musulmani", tutti contro Donald Trump

ESTERI
Chiudere le frontiere ai musulmani, tutti contro Donald Trump

(Afp)

Dalla Casa Bianca, a Hillary Clinton, agli altri candidati repubblicani. E' ampio il fronte delle critiche all'ennesima controversa uscita di Donald Trump, che ha chiesto di impedire l'ingresso negli Stati Uniti a tutti i musulmani. Il candidato alla nomination repubblicana ha invocato una "totale e completa chiusura" delle frontiere per tutti i fedeli islamici, come reazione alla strage di San Bernardino, in California. La Clinton, la favorita nella corsa democratica alla nomination per la Casa Bianca, in un tweet ha definito l'idea di Trump "riprovevole, preconcetta e divisiva".

Analoghe critiche sono giunte anche dai rivali repubblicani di Trump, come il governatore del New Jersey Chris Christie, l'ex governatore della Florida Jeb Bush e il senatore Marco Rubio. Perfino l'ex vice presidente Dick Cheney, uno dei 'falchi' dell'amministrazione di George Bush, si è scagliato contro Trump, affermando che la proposta del miliardario "va contro tutto ciò per il quale ci battiamo e in cui crediamo".

Nella polemica è intervenuta anche la Casa Bianca, che attraverso il portavoce Josh Earnest ha affermato che Trump sta "attingendo a un lato oscuro, un elemento oscuro e tenta di giocare con le paure della gente per ottenere sostegno per la sua campagna".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.